Salta navigazione.
Home

Benvenuti in Sant'Egidio e Sant'Apollonia, a Mantova !

SANTO NATALE DEL SIGNORE GESÙ CRISTO

 

Natale: un giorno (e una notte), due o tre mesi di 'offerte', qualche corsa in più, uno stacco desiderato e fugace. Che cosa resta? Quanto vale? La Nascita di Gesù Signore non è un regalo da spacchettare, ammirare, archiviare. In un certo senso non avviene nulla a Natale, se tu non lo desideri, anzi se non lo vuoi. Questo dono è offerto da Dio per invitarti e provocarti. Invitarti in modo che il tuo desiderio (forse spento) si accenda e rianimi, dopo e dentro le più svariate vicende ordinarie e straordinarie del vivere. Provocarti per offrirti una direzione, una strada che trasformi il desiderio in un progetto di vita, nel quale sperare e spenderti, un progetto che offra contenuto alla tua libertà; quella libertà che talora si muove disordinata e smarrita, avida e insicura. Certo un progetto nel quale non venga escluso nulla di concreto, nulla di importante, ma nel quale tutto possa essere pazientemente raccolto e salvato: forse anche attraverso il perdono, certamente attraverso l'amore che si dona. Così ciascuno può partecipare al dono che Dio offre attraverso la venuta del suo Figlio nel cuore del nostro essere donne e uomini.

Il punto è sempre lo stesso: come allargare la comune esperienza di essere donne e uomini? La nascita del Signore Gesù invita ad entrare nel suo modo di vivere la vicenda umana, aprendola e integrandola in due (due?) dimensioni. Una è verticale, per cui accogliendo la chiamata alla fede, a nostra volta ci orientiamo verso Dio Padre: sorgente, alimento, compimento della speranza, cioè della vita. L'altra è orizzontale, per cui il riconoscimento di Dio avviene dentro l'umanità di Gesù, fratello e compagno. Col risultato che il cristianesimo coglie con un unico sguardo (quello di Gesù) Dio e ogni essere umano, l'infinito e l'ultimo dei fratelli uomini. Nella nascita del Salvatore, Dio si offre nell'intimo della comune umanità di ogni essere umano. Credo che questo sia il genio del cristianesimo, delicato e infuocato: l'inseparabilità di Dio e dell'uomo.

Alla comunità o chiesa di Cristo siamo invitati per fare, alimentare, rinnovare questo sguardo, questo impegno, questa avventura: che poi è quella della vita, o meglio della salvezza della vita, come Gesù stesso ha più volte indicato.

Con amicizia e cordialità, a nome della comunità parrocchiale di S. Egidio e S. Apollonia,

don Alberto e don Antonio.

 

 

 I NUOVI CONTENUTI delle ultime settimane ...  

 Il CALENDARIO dei principali eventi...

 GLI ULTIMI COMMENTI,  giusto per non farsi mancare nulla ...

 LA BACHECA ...

  

 

  Benvenuti a trovarci in Sant'Egidio!!!

Benvenuti nel sito della nostra comunità parrocchiale di S.Egidio !

La nostra parrocchia ha una lunga storia alle spalle, questo sito è invece nato solo nell'estate del 2007, con tanta passione ed entusiasmo.

Il sito informa su appuntamenti ed attività, propone spunti di riflessione e arricchimento spirituale, favorisce il confronto e il dibattito schietto e aperto e, più ancora, invita tutte le persone interessate ad attivarsi per farlo divenire sempre più e meglio strumento di incontro e reciproco scambio del ricevere e del dare.

Non è un prodotto finito, anzi propriamente non lo sarà mai.
Si propone piuttosto come iniziativa aperta sempre in attesa di un triplice intervento: quello della visita incuriosita tra le tante offerte, quello del libero commento alle varie pagine che aiuta a migliorare le proposte e intensificare le relazioni, e infine, per chiunque possa rendersi disponibile, quello della gestione diretta dei contenuti delle sezioni.

Grazie!!   


  

Problemi di connessione al nostro sito? Clicca qui... 

 

Per problemi tecnici di ogni tipo, consulta la sezione di supporto tecnico (clicca qui per visitarla...) e in ogni caso non esitare a contattarci via e-mail all'indirizzo:



Sito registrato nella lista dei Siti Cattolici italiani