Salta navigazione.
Home

Le uscite del nostro Diapason ONLINE

Diapason - Santo Natale 2021

Natale di Luce! Nonostante tutto, nonostante le piccole e grandi ansie e preoccupazioni che costellano le nostre vite e la nostra società. Nonostante il COVID che sembra non passare mail. Nonostante tutto, apparve una grande Luce: che la luce del Natale possa essere la luce nelle nostre vite!

E il nostro Diapason si presenta vestito a festa, con la bellissima copertina che ci porta subito dentro a questo clima di accoglienza, ciascuno con la propria posizione e postura nella vita...

A pagina 2 Don Alberto ci presenta una bella "Intervista ai Maestri del presepe" che anche quest'anno hanno allestito il presepe di Sant'Egidio. Tanta passione, tanto impegno, tanta perizia, è davvero fondamentale esserne davvero consapevoli e grati, è un atteggiamento così importante da coltivare verso tutte quelle persone che si spendono nella nostra comunità a beneficio degli altri. Con un pizzico di preoccupazione - in questo caso - quando al termine dell'intervista si parla di un possibile passaggio di mano. Magari fisiologico, ma che noi vorremmo non accadesse mai!

Aurora a pagina 3 ci presenta una sintesi dei contenuti dell'incontro di Catechesi per adulti tenutosi di recente in Sant'Egidio, sempre sul "Libro del Deuteronomio", incentrato sul tema del "Decalogo".

Gianpaolo Zapparoli propone a pagina 5 la sua riflessione "Per una scuola nuova", dove risuona tutta la passione di chi ha operato per lungo tempo in questo contesto e vorrebbe tanto vederlo rigenerato e rinnovato per una crescita umana degli alunni.

A pagina 6 e 7 si completa il racconto su Santa Maria Bertilla, dal titolo "La santità sboccia in famiglia". Che bello incontrare questa esperienza di fede, semplice e sicura, in grado di illuminare e orientare anche il nostro tempo!

Chiara Lanza a pagina 8 ci presenta la sintesi dei lavori svolti in seduta congiunta dai tre Consigli Pastorali del nostro Vicariato, con l'obiettivo di mettere a fuoco un progettino relativo alla pastorale del battesimo nella nostra città. Pian piano le idee prendono forma, vi terremo aggiornati nei prossimi mesi.

"Etiopia: un Natale senza pace": a pagina 9 ci proviene dal nostro Gruppo Missionario un pezzo un po' amaro, che fa pensare, relativo alla situazione dell'Etiopia. La nostra piccola missione grazie a Dio è abbastanza distante dalle zone più infuocate, ma respira comunque tutte le contraddizioni e gli egoismi di questo tempo e di questo conflitto. Un sincero augurio di buon Natale, che il Signore orienti il futuro di questi popoli verso una condizione di maggiore armonia e di pace.

A pagina 10 la sintetica relazione sul "Restauro della ex canonica di S. Apollonia" a cura dell’arch. Alessandro Urbani. Interessante capire approccio e obiettivi di questo intervento di restauro, e grande curiosità a questo punto di vedere il lavoro completato!

Chiude il numero a pagina 12 il pezzo "Con il Papa in Grecia" di don Alberto, che illumina alcuni punti qualificanti e fondamentali di questa visita pastorale di Papa Francesco in terra greca.

Buona lettura a tutti!

 

Diapason - Novembre 2021

Un Diapason decisamente "luminoso" viene provvidenzialmente a scaldarci in questo autunno spesso un po' troppo "grigio"...

Il numero propone un'apertura subito molto intrigante, dal titolo "La giusta misura" di Luca C., un'interessante chiave di lettura che mette in parallelo gli interventi pubblici di Papa Francesco con gli interventi pubblici di Gesù. Entrambi spiazzanti, entrambi in grado di dividere i cuori degli ascoltatori.

A pagina 3 Aurora Bilardo ci propone un approfondimento del "Libro del Deuteronomio", traendo spunto dagli incontri di Catechesi degli Adulti che quest’anno vertono proprio su questo libro biblico che introduce nel cuore della Legge di Dio.

La relazione dell'ultimo incontro del "Consiglio Pastorale Parrocchiale" dello scorso 19/10/2021, a cura di Chiara Lanza e di don Alberto, è riportata a pagina 5.

"La santità sboccia in famiglia - Santa Maria Bertilla" (parte prima) pubblicato a pagina 6 ci propone un'affascinante proposta di conoscenza e approfondimento della figura di Santa Bertilla Boscardin (1888-1922) dell’«Istituto Farina - Suore Maestre di Santa Dorotea, figlie dei Sacri Cuori di Vicenza», a cui appartengono anche le nostre suore di via Attilio Mori.

Il pezzo "Progettualità e ricostruzione" di Luca C., riportato a pagina 8, evidenzia l'importanza di impiegare bene la cospicua quantità di fondi messi a disposizione dell'Italia per la ripartenza dopo l’epidemia, grazie ad un grande sforzo progettuale ben coordinato.

"Notizie da Abol, la nostra missione in Etiopia" di Beatrice Mondadori con il Gruppo missionario, ci riporta notizie provenienti da don Sandro Barbieri, missionario ad Abol. Bella riflessione (come sempre stimolante e provocante!)  che parte dal racconto di una grande festa che si tiene in Etiopia ogni 27 di settembre per ricordare il ritrovamento della croce di Cristo, simbolo di salvezza. Tra i diversi spunti, raccolgo quello dello stare ai piedi della croce di Maria e Giovanni, dunque l’importanza di esserci, di non fuggire, come hanno fatto in tanti, allora e oggi. Di essere costanti nella nostra fede e di aprire il nostro cuore all’amore che Gesù ci ha dato.

"Avvicinamento a don Sergio" ci tocca particolarmente nel profondo. Il ventinove ottobre abbiamo ricordato il venticinquesimo anniversario della morte di don Sergio Barlottini, ispiratore e guida di tante iniziative sul nostro territorio mantovano, tra cui la Comunità di Accoglienza di S. Martino Gusnago; a quella comunità è legata da vincoli forti anche la nostra parrocchia, attraverso numerosi giovani, oggi adulti, che lì si sono formati e vi hanno collaborato direttamente. Venerdì 12/11 a Pozzolo, suo paese natale, è stata celebrata la ricorrenza, e nella stessa occasione è stato distribuito un libro di presentazione della sua figura e della sua opera in cui c’è anche il ricordo don Alberto, riportato a pagina 10 su questo numero di Diapason.

Chiude il numero il bel disegno di Penny, che potete ammirare qui sotto, che ci invita a riflettere sul tema dell'apertura e dell'accoglienza.

Buona lettura a tutti!

 

Diapason - Ottobre 2021

Riprendono anche quest'anno le attività della nostra parrocchia! Le "ferite" della lunga stagione COVID sono lente a rimarginarsi, ma proviamo tutti a guardare con fiducia alla nuova stagione che si dischiude, con tutte le sue premesse e le sue promesse, accompagnati dal nostro fedele Diapason.

Il numero di ottobre si apre con il pezzo di don Alberto "Caritas in parrocchia", che descrive le varie attività svolte dalla Caritas parrocchiale, che rivelano la presenza di una Chiesa viva che si adopera, tutti i giorni e con ogni mezzo, per alleviare la solitudine, la sofferenza e i bisogni di molti.

In fondo alla seconda pagina, un riquadro ci richiama alla ripresa dell'attività catechistica per bambini e ragazzi, per la quale è calorosamente rinnovato l'invito.

Elena Stranieri con il suo "Esperienze pastorali" a pagina 3 ci spiega il significato del termine “sinodalità”: un cammino insieme che deve riguardare tutto il popolo di Dio, non soltanto la gerarchia o qualche cristiano privilegiato. Tutti siamo pietre vive chiamate a edificare la Chiesa del Signore secondo i doni e le responsabilità di ciascuno. Allora sogniamo insieme la Chiesa di domani, spronandoci a vicenda a vivere da discepoli fedeli e creativi nell’oggi.

A pagina 4 un piccolo grande spunto sulla "Bellezza dell'amicizia" da Amin e Cristiana: a volte anche esserci in silenzio può bastare.

Chiara Lanza a pagina 5 ci relaziona sulla Settimana della chiesa mantovana, "Incontro fondativo in cattedrale": il 13 settembre, nel Duomo di Mantova il prof. don Dario Vitali ha spiegato il significato della sinodalità nella vita della comunità ecclesiale, tema che ci accompagnerà non solo in questo anno pastorale, ma che dovrà diventare sempre più lo stile di vita delle nostre comunità. Il cammino, dal titolo «Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione», si aprirà solennemente il 9-10 ottobre 2021 a Roma e il 17 ottobre seguente in ogni Chiesa particolare. Una tappa fondamentale sarà la celebrazione della XVI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, nell’ottobre del 2023, a cui farà seguito la fase attuativa, che coinvolgerà nuovamente le Chiese particolari.

A pagina 7 sono presentate le "Proposte formative per adulti e genitori", gli itinerari pensati per la formazione degli adulti per questo nuovo anno pastorale.

Aurora a pagina 8 con il suo pezzo "Il libro del deuteronomio" ci offre un breve riassunto del Libro del Deuteronomio, testo su cui quest’anno si rifletterà durante gli incontri di catechesi degli adulti.

A pagina 9 la consueta relazione sull'ultimo incontro del Consiglio Pastorale parrocchiale tenutosi lo scorso 16/09/2021.

"Ottobre Missionario": il Gruppo Missionario a pagina 9 pone alla nostra attenzione il messaggio di Papa Francesco per la Giornata Missionaria Mondiale, che ci esorta ad essere testimoni e profeti, con lo stesso coraggio di Pietro e Giovanni che, davanti ai capi del popolo e agli anziani, non hanno paura di dire: “Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato” (At 4,20). L’articolo si sofferma sul tema della testimonianza e della profezia.

Barbara Guastalla condivide con noi alcune brevi e acute riflessioni nel suo pezzo "Il lavoro al tempo del Covid" che potete trovare a pagina 9.

Chiude il numero l'articolo di Stefano Tognini sul Grest 2021: finalmente un’occasione per ritrovare, condividere e mostrare la gioia di stare insieme!!!

Buona lettura a tutti.

 

 

Diapason - Pentecoste 2021

Buona Pentecoste a tutti, che i doni dello Spirito Santo siano infusi riccamente nelle nostre famiglie e nella nostra comunità!

"Scambiatevi un segno di pace fraterno", l'articolo che apre questo numero di Diapason si sofferma sull'ennesimo brutto risvolto di questa pandemia, cioè l'impossibilità di scambiarci con gioia un caloroso e fraterno segno di Pace durante la Santa messa.

Molto interessante, come sempre, il contributo di Elena Stranieri, che con grande semplicità ci racconta della sua "Esperienza di volontariato in carcere", di come l'incontro con le PERSONE detenute nel carcere la stia cambiando, lentamente ma profondamente... il miracolo dell'incontrare il fratello, donare gratuitamente e scoprire quanto si riceve rimane sempre meraviglioso e sorprendente!

Sempre a pagina 3 "Il dono della Confermazione", il delicato pensiero/augurio regalatoci dai nostri Paola ed Emiliano, in occasione della celebrazione della Cresima della loro Giulia. Aggiungiamo di cuore anche il nostro augurio a tutti i ragazzi che hanno vissuto questo sacramento proprio ieri in Santo Spirito!

A pagina 4 troviamo la precisa e puntuale relazione di Chiara Lanza sulle ultime due riunioni del Consiglio Pastorale dello scorso 14 e 30 Aprile.

Beatrice Mondadori e gli amici del Gruppo missionario, con "Riflessioni da Abol, missione mantovana in Etiopia", propongono alla nostra attenzione a pagina 5 diversi spunti particolarmente interessanti, tra cui un aggiornamento su quanto sta accadendo in Tigray.

Ringraziamo la nostra insegnante che, a pagina 6, fa risplendere per noi la prima parte dell' "Elogio di Maria", la preghiera di S. Bernardo alla Vergine (Dante - Paradiso, XXXIII, vv.1-21).... il ruolo di Maria come madre di Dio e corredentrice è così profondo e centrale che merita la nostra preghiera e il nostro approfondimento, sicuramente sostenuti da un testo come questo.

Luca C. a pagina 8 ci racconta la sua esperienza e i suoi ragionamenti di fronte a "Le molte domande della scienza"... pensieri sul metodo scientifico, ma anche sull'approccio e sullo stesso atteggiamento dello scienziato di fronte alle sterminate domande e questioni che il creato pone.

L'evocativa tela della "Discesa dello Spirito Santo” presente in Sant'Egidio, offre alla nostra Redazione l'opportunità di proporci la profonda folgorazione di Laurentin secondo cui nella Pentecoste si svolge un’azione analoga a quella dell’Annunciazione: "Lo Spirito, che si era manifestato segretamente per formare il corpo fisico del Salvatore, si manifesta in modo clamoroso per formare il suo corpo mistico". Immagine e spunto davvero potente per la nostra meditazione e preghiera.

A pagina 10 Aurora con "La sapienza di Dio trasmessa dal libro del Siracide è illuminata nel Nuovo Testamento dalla croce di Cristo" ci propone importanti spunti tratti dagli incontri quindicinali di Catechesi per gli Adulti proposti in questo anno liturgico alla nostra comunità.

Chiude questo consistente numero a pagina 11 il pezzo "Com’è cambiata la scuola a causa della pandemia?" di Antonio Cicotti e Eleonora Pedicini, due insegnanti che per il loro ruolo hanno avuto modo di vivere dal di dentro questa situazione: ne è scaturita un’analisi approfondita che evidenzia il notevole cambiamento che sta affrontando la scuola a causa del coronavirus.

Buona lettura a tutti, e l'augurio di poterci nuovamente... scambiare quanto prima il segno della pace!!!

 

 

 

 

Diapason - Santa Pasqua 2021

Santa Pasqua 2021, ancora come mutilata dai vincoli, dalle restrizioni, dalle ansie e dalle preoccupazioni di questa pandemia che sembra non finire mai. Eppure, forse chissà anche per questo, Pasqua più che mai ricca e potente nella sua promessa di salvezza... croce e morte, celebrate nel Venerdì Santo, sono superate nella gioia suprema della prospettiva pasquale, che è prospettiva di resurrezione, di senso e di significato per le nostre azioni, sofferenze, scelte, speranze...

Il nostro caro Diapason accompagna ed arricchisce anche quest'anno il nostro approfondimento. Ed ecco la preziosa immagine di copertina, proprio in apertura, che già potrebbe meritare uno spazio nella nostra riflessione e preghiera, per i simboli che ci offre.

A pagina 2 la redazione con "Camminiamo sulla terra con lo sguardo al cielo" ci offre alcune riflessioni importanti sul viaggio recentemente compiuto da Papa Francesco in Iraq, nella terra di origine di Abramo, terra in cui la comunità cristiana è stata vittima di tante persecuzioni e sofferenze. Bello questo momento di incontro del Papa con i cristiani, segno di grande speranza per un futuro di dialogo e convivenza pacifica.

"Il Siracide ci fa crescere se siamo docili alla Parola di Dio": a pagina 3 Aurora propone alla nostra attenzione proprio le parole sagge e profonde del saggio ebreo, su cui è incentrata la catechesi di questo anno in parrocchia: impariamo a vivere ogni cosa in Dio, il bene e il male, la vita e la morte, perché gli avvenimenti della nostra vita fanno parte di un progetto di amore e di salvezza che non possiamo comprendere.

A pagina 4 la sintesi della seduta del "Consiglio pastorale parrocchiale:16 febbraio 2021" a cura di Chiara Lanza, sempre interessante da leggere per rimanere aggiornati sui temi e le proposte della nostra unità pastorale.

Molto ricca, come sempre, la proposta "Pasqua 2021" di Beatrice Mondadori con il gruppo missionario, che illumina il nesso stretto tra la Pasqua di resurrezione di Gesù e la Chiesa missionaria: con l'esperienza di Cristo risorto rinasce nei discepoli l’entusiasmo della fede, l’amore per la comunità, il bisogno di comunicare la buona notizia. Il Maestro è risorto, e con Lui tutta la vita risorge, e testimoniare questo evento diventa un'insopprimibile necessità.

A pagina 6, l'omaggio "DANTE 2021 - Settimo centenario della morte di Dante" di un'insegnante, che rilegge e fa brillare per noi alcuni versi del canto XXIII del Paradiso. Profonda riflessione sul significato della morte di Cristo, "scandalo per i Giudei, stoltezza per i pagani": Croce vista nella fede e nel suo significato più profondo, come espressione più elevata dell’amore, segno dell’amore infinito di Dio per ciascuno di noi e radice della nostra salvezza: da quella croce scaturisce la misericordia del Padre che abbraccia il mondo intero.

A pagina 8 l'interessante approfondimento "Il ruolo delle borse valori tra passato e futuro" proposto dal Prof. Luca Bagato, docente dell’Università Cattolica. L'articolo spiega cosa sono le borse valori e come funzionano, presupposto per capire come le grandi imprese acquisiscono soci, quindi finanziatori.

Chiude il numero a pagina 11 "Resilienza familiare", bella rilessione scaturita dal cuore di una numerosa famiglia della nostra parrocchia, improvvisamente ritrovatasi immersa nell'esperienza del COVID: un'invito a saper cogliere anche gli aspetti positivi di questo passaggio e a tenere gli occhi aperti su chi, per tante ragioni, più ne ha sofferto.

Con l'augurio di poterci ritrovare tutti di persona, magari ad una delle nostre coinvolgenti feste Parrocchiali... non dimentichiamo però che proprio "oggi" Cristo è risorto, è veramente risorto per noi, affidiamogli le nostre vite e le nostre speranze!

Buona lettura!!